Cenni storici harzer harzisti prezzo-Il canarino Harzer roller.

Cenni storici

 
      

Nel XVII secolo la citta' tedesca di Norimberga esportava gia'molte migliaia di canarini cantori all' anno. Si tratta dei famosi canarini Sassoni.
Nel XVIII secolo da questi canarini sassoni nella zona mineraria dell' Harz intorno a SANKT ANDREASBERG, inizia da parte dei minatori locali che adoperavano i loro canarini in miniera come rilevatori di grisu', il micidiale gas incolore ed inodore delle miniere, la selezione del canarino che diventera' l' Harz.
All' inizio venivano usati come istruttori vari uccelli di bosco ed in seguito i piccioni di Turingia, poi con la selezione avvenne la prima mutazione importante: i canarini cominciarono a cantare col becco chiuso. Nessuno scritto ritrovato ha spiegato come e' avvenuto questo importante passo.
Il canto comincio' a differenziarsi fortemente dai sassoni originali,
ed il "SAXON FIN" come veniva allora chiamato questo canarino, divenne molto famoso. All' inizio del XIX secolo il canto si affina ancora. Intorno a Sankt Andreasberg si formano numerose scuole, ognuna specializzata in qualche tours di canto; l' allevatore piu' rinomato del periodo fu Peters Erntges (1812-1896) considerato il padre della Koller, melodia ormai da tempo scomparsa.
Il lavoro selettivo di questi primi grandi allevatori fu di creare un canto piu' continuo possibile, grazie alle rullate profonde, e di perfezionare al massimo lo stesso. Ed e' in questo periodo che il nostro cantore prende il nome che tutt'oggi mantiene, cioe' Harzer Roller.

Il principale artefice della creazione del nuovo canarino e' un semplice minatore di Sankt Andreasberg ancora oggi ricordato e ammirato: Wilhelm Trute.
Trute nasce nel 1836 e fin da giovanissimo si appassiona all' allevamento del canarino da canto. Ha il grande merito di riunire le varie schiatte che allora si allevavano, ognuna specializzata in un paio di tours,  e di creare un cantore dotato di un canto molto piu' vario e' piacevole dei suoi predecessori. Nel 1880 giornali specializzati riferiscono che i canarini di Trute hanno una rinomanza mondiale, per il loro canto vario e infinitamente superiore a quello degli altri allevatori. Il regno di Trute dura comunque poco, dato che muore il 20 ottobre del 1889 all' eta' di 53 anni.

I canarini di Trute eccellevano in holhrollen lunghe e curvate e in knorren profonde. Trute fu conosciuto universalmente come un allevatore metodico e coscienzioso, con lui la selezione diventa molto accurata e la scuola canto estremamente severa.
Per capire l' importanza che in questi anni l' allevamento dell' harz ha per la Germania, bisogna dire che ogni anno venivano esportati in Europa, nel nord America, in Sud Africa ed in Australia qualcosa come 300.000 canarini!
Il limite dei canarini di Trute fu che, avendo in repertorio molti tours, avevano anche innumerevoli difetti. Dopo la scomparsa di Trute gli allevatori Tedeschi furono combattuti tra il desiderio di mantenere i tours e quello di elimin
are i difetti. Cosi' tornarono al successo i vecchi allevatori come Erntges con le sue koller o i fratelli Wolkmann specialisti in wasser. Ma questa selezione contraria porto' alla decadenza della scuola di Sankt Andreasberg.
Proprio nel 1889 anno della morte di Trude, inizia ad allevare un altro minatore, nato a Loebtau nel 1862 e dal 1885 residente a Dresda, Heinrich Seifert.

Nel 1891 dopo essersi sgrossato nella conoscenza dell' harz, acquista 2 maschi da un allevatore di Dresda Clauss, famoso per le sue holhrollen e per i pfeifen profondi ma anche per dei tours nasali, e delle femmine da un certo Zwahr di Bautzen, conosciuto per la purezza del canto. Da allora la selezione fu tutta sua.
Nel 1895 partecipa con molto onore ai suoi primi concorsi e nel 1898 nell' esposizione generale di Leipzip domina tutti i suoi concorrenti ottenendo un punteggio mai ottenuto fino ad allora. I suoi stamm raggiungevano l' eccellenza nei tours espressi ed in piu' cantavano una nuova frase che poco dopo venne riconosciuta dai giudici tedeschi: la schockeln.
In poche parole Seifert era riuscito a produrre dei "Trute" senza le imperfezioni e molto piu' profondi.
L' eco che ebbe l' impresa di Seifert in quel tempo fu enorme. Seifert ebbe una grandissima popolarita' e tutt'oggi viene unanimemente riconosciuto come il piu' grande harzista di sempre.
In quegli anni in Germania si producevano mezzo milione di harz: in questo ambito i Seifert stamm assunsero un valore commerciale enorme.
Seifert pur ricevendo offerte cospicue non rivelo' il sistema adottato per ottenere i suoi soggetti. Il successo personale di Seifert duro' molto poco: all' inizio del 1902 fu cacciato dalla Germania per ragioni oscure, e dovette riparare in America, portandosi una parte del suo allevamento. Il resto fu affidato alla moglie e al Dott. Wolf.
Rientro' in Germania nel 1920 e al suo ritorno svelo' di aver ottenuto i suoi soggetti del 1898 grazie al sistema di accoppiamento "volante" cioe' piu' femmine con un maschio. Egli fu il primo ad adottare questo metodo che ovviamente risparmia molto tempo nella selezione. Seifert muore nel 1932 a 70 anni: il suo nome sara' per sempre conosciuto nel mondo degli harzisti.
Fino ai primi anni del 1900 esistevano diversi sistemi per giudicare i roller. Nel 1909 al congresso di Stoccarda,venne presentato dal Dott. Wolf di cui gia' abbiamo parlato, un nuovo sistema di giudizio basato sulla tripartizione delle note. Da allora questo metodo e' giunto concettualmente uguale ai nostri giorni. In quel periodo c' erano quattro schiatte di cantori che dominavano il campo: gli holh- knorrenstamm, gli schockelstamm, i kollerstamm, i wasserstamm; a tutti questi tours base di schiatta Wolf assegno' da 1 a 9 punti, ai tour non base furono assegnati da 1 a 6 punti, e ai rimanenti da 1 a 3 punti. Ogni giudice aveva a disposizione 30 punti ed essendo 3 i giudici la somma dei loro punteggi arrivava a 90 punti.
Nel 1922 a Kassel il sistema Wolf fu definitivamente riconosciuto da tutti,e la scala dei p
unti divenne unitaria.
Seguirono negli anni numerose piccole modifiche che pero' non mutarono il concetto di base. Da ricordare nel 1956 il riconoscimento della scala nella C.O.M., nel 1959 nel congresso di Udine la soppressione della Koller, ormai estinta, e la riunione di klingel e klingelrollen in klingeltouren e di wasser e wasserollen in wassertouren.

Nel 1969 a Verona le giurie passarono da 3 giudici a 2, mentre nel 1974 ad Antibes il punteggio dei tours fu moltiplicato per 3, assumendo definitivamente i connotati che ha ancora oggi.


trute












                    Cippo in memoria di Trute a S. Andreasberg